CHI SONO, in pillole

Avvocato matrimonialista dal 1981, nel 1997 ho cessato l'esercizio della professione forense per dedicarmi alla Mediazione Familiare, spinta da una grande passione per il sostegno alla vita di relazione ed interpersonale.

Se all'inizio mi sono formata come avvocato per "tutelare" le ragioni di una parte contro l'altra facendo ricorso al giudice della separazione per una "giusta" decisione, successivamente ho optato per un sostegno di entrambi i partners in crisi, con funzioni non decisionali bensì di mediazione, ovvero di facilitazione della comunicazione per l'individuazione e l'adozione concordata della miglior soluzione possibile.

Questo sito vuole essere una sintesi della mia trasformazione professionale, che è avvenuta a seguito della percezione, strada facendo, che:

1) la FORMA e la SOSTANZA delle cose sono due aspetti ben diversi del mondo che ci circonda e della vita di relazione;
2) solo i diretti interessati possono cogliere e colmare questa sfasatura;
3) il miglior servizio (che peraltro mi si è rivelato maggiormente congeniale) che si può offrire ad una coppia in crisi è quello di sostenerla nel riappropriarsi del potere decisionale sulla propria esistenza.

Perchè, se è possibile incidere con atti di forza ed autorità sulla FORMA delle cose e delle relazioni, la SOSTANZA è affidata esclusivamente a scelte  responsabili e consapevoli degli interessati.

Di conseguenza, dalla cessazione della professione forense ho incentrato il mio impegno nelle seguenti direzioni:

 • piano collaborativo della gestione dei conflitti in alternativa a quello antagonistico legale
 • aspetto educativo promozionale con i ragazzi a scuola
 • sostegno della comunicazione
 • promozione di scelte consapevoli come counselor sistemica


La vita può essere capita solo all'indietro. Ma va vissuta in avanti. (Kierkegaard)